Testine di Stampa cosa sono e come funzionano

Avrete sentito parlare in diverse occasioni di testine di stampa della vostra stampante. Ma di cosa si tratta esattamente?

Cos’è una testina di stampa?

Nelle stampanti a getto d’inchiostro la testina di stampa è la parte che ha il compito di generare il carattere di stampa ho l’immagine sulla carta. Ciò avviene tramite l’emissione di piccole gocce d’ inchiostro che generano i punti che comporranno l’immagine o il carattere sulla carta. Il movimento di stampa della testina sulla carta avviene grazie ha un motore elettrico passo passo di precisione, che muove la testina mediate una cinghia dentata, sulla superficie del foglio di carta spostandola da destra verso sinistra e viceversa.

Mentre lo spostamento della carta sotto la testina di stampa viene dato da un altro motore passo passo di precisione che muove la carta al termine della riga stampata, passando alla riga successiva.

Tipologie di testine presenti sul mercato Piezoelettrica  e Termica

Testina di stampa Piezoelettrica

L’emissione della goccia avviene grazie a una carica elettrica che applicata agli elementi piezoelettrici che compongono ogni canale degli ugelli della testina, provoca l’espulsione delle gocce d’inchiostro. Questi elementi si deformano in base dell’impulso elettrico ricevuto, permettendo di emettere gocce d’inchiostro di dimensioni variabili che possono andare da 3 a 40 picolitri. Contrariamente alla tecnologia Termica utilizzata dagli altri produttori, non ha luogo un riscaldamento dell’inchiostro per generare la stampa.

Le testine di stampa piezoelettriche hanno una durata maggiore rispetto alla tecnologia termica; i principali produttori che impiegano questa tecnologia sono Epson e Brother

Testina di stampa Termica o Bubble Jet

Nella testina di stampa termica i colori dell’inchiostro vengono espulsi sulla carta da una serie di circa 400/600 ugelli che possono emettere una quantità variabile d’inchiostro generando così una goccia che può avere una dimensione minima di 3 picolitri ( picolitro = 1 miliardesimo di litro ) a 30

Ogni ugello di stampa della testina ha degli elementi riscaldanti che elevano la temperatura dell’inchiostro a circa 200 gradi formando una bolla che espandendosi, espelle l’inchiostro da ogni singolo ugello che depositandosi sulla superfice della carta genererà l’immagine: più il punto generato è piccolo maggiore sarà il dettaglio generato sulla carta.

Molte delle stampanti dei produttori Canon HP e altri produttori minori, utilizzano questa tecnologia.

Fa eccezione il produttore Epson e Brother che utilizza come metodo di stampa Piezoelettrico, nella generazione della stampa a getto d’inchiostro.

Le testine di stampa si consumano?

l’usura delle testine di stampa che impiegano la tecnologia Piezoelettrica è dovuta a causa della sollecitazione meccanica degli elementi Piezoelettrici. Mentre nelle testine di stampa Termiche il problema è dovuto alle sollecitazioni termiche che subiscono nel tempo per generare la stampa.

Inoltre entrambe le tecnologie, qualora siano utilizzate poco, sono soggette alla formazione di tappi colore a causa del seccarsi degli inchiostri.

Tutti i produttori di stampanti consigliano di lasciare sempre accese le stampanti, perché grazie a un software presente nell’elettronica della stampante viene rilevato il tempo trascorso dall’ultima stampa effettuata. Se è trascorso troppo tempo eseguirà automaticamente delle piccole pulizie dei soli ugelli della testina di stampa, mantenendo efficiente il gruppo di stampa.

Le testine di stampa possono essere sostituite?

Su alcuni modelli di stampanti dei produttori Canon e HP di fascia Consumer o SOHO e prevista la sostituzione della testina di stampa, nera e dei tre colori, che viene considerata consumabile e venduta come parte di consumo nei negozi o supermercati.

Mentre le stampanti che montano le cartucce colore singole, separate (Epson Brother e alcuni modelli del produttore HP e Canon) la sostituzione della testina di stampa è possibile, ma e considerata come parte di ricambio.

Le parti di ricambio sono reperibili solamente presso i centri di assistenza autorizzati dei rispettivi produttori.

Quali sono le cause che portano alla sostituzione della testina di stampa?

Per tutti i produttori di stampanti a getto d’inchiostro, la causa principale e lo scarso utilizzo della stampante, che porta gli ugelli della testina di stampa ad asciugarsi e formare delle ostruzioni sui canali d’uscita (ugelli) degli inchiostri. La seconda causa e l’usura dovuta all’utilizzo.

Qual è la testina di stampa della mia stampante? Quanto costa?

Ogni modello di stampante monta una testina di stampa specifica. E possibile verificare il tipo di testina di stampa collegandosi alla pagina del nostro sito (link di collegamento al sito di TC, Refill,  …) selezionate il modello oppure nel campo Ricerca Libera inserite il modello (solo il numero della vostra stampante, esempio nel caso della stampante HP Photosmart C5380 inserire solamente il numero 5380 ). Verranno visualizzati immediatamente tutti i i

prodotti consumabili adatti al modello di stampante in vostro possesso, e il loro costo.

Sul mercato sono presenti molte stampanti nelle quali la testina di stampa è integrata nella cartuccia, ad esempio CANON  e HP in questo caso la testina di stampa viene sostituta ad ogni cambio della cartuccia.

Su alcuni modelli degli stessi produttori, e presente una testina di stampa che è montata si all’interno della stampante, ma in caso di necessità è possibile estrarla per un controllo di pulizia oppure per la sostituzione della parte. Ma anche in questo caso la testina di stampa non è di libera vendita, occorre richiederla direttamente al centro di assistenza del produttore.

Le stampanti EPSON utilizzano una testina di stampa fissa, che non è possibile estrarre e sostituire, e che non e disponibile sul mercato come parte di ricambio. La sostituzione avviene solamente presso i centri di assistenza autorizzati del produttore.

Dove si trova la testina di stampa nella stampante?

La testina di stampa si trova all’interno della stampante, nei modelli di stampanti dotati di cartucce colore separate, solitamente si trova sotto gli alloggiamenti delle cartucce. Si consiglia la lettura del manuale tecnico che accompagna il modello della vostra stampante.

Dopo quanto si secca la testina di stampa?

Dipende dall’ambiente dov’è collocata la stampante e dalla frequenza di utilizzo. Se la stampante e spenta 3/5 settimane senza utilizzo possono bastare per creare problemi nella stampa di uno o più colori della testina.

Cosa è possibile fare quando la testina non stampa?

Quando sulla pagina stampata sono presenti delle striature, e segno che ci sono dei problemi nella testina di stampa.

La prima cosa da fare, è quella di effettuare una o due pulizie della testina di stampa utilizzando l’apposita utilità integrata nelle funzioni del driver della stampante, oppure qualora la stampante sia dotata di display operativo, utilizzare le stesse funzioni di manutenzione stampante.

Sono presenti sul nostro canale YOUTUBE ( Link di collegamento alla pagina ) diversi suggerimenti  su cosa fare.

Cosa avviene nella procedura di pulizia?

L’utilità di pulizia, sollecita l’emissione di inchiostro da tutti gli ugelli della testina, che con l’ausilio della pompa del circuito di aspirazione cerca di rimuovere le ostruzioni che ostacolano i fori d’uscita inchiostro/ugelli della testina di stampa.

Nel caso delle stampanti EPSON si consiglia di fare un ciclo di pulizia, e la successiva stampa del motivo di controllo ugelli per verificarne l’esito. Ripetere l’operazione per un massimo di tre volte. Se non si ottiene un miglioramento della qualità di stampa, non insistere; lasciare riposare la stampante per alcune ore, e ripetere la stampa del motivo di controllo ugelli per verificare se il problema si è risolto.

Nelle stampanti CANON se non si risolve il problema con la pulizia della testina di stampa e possibile utilizzare l’opzione pulizia approfondita.

Per tutti i modelli, se mancano solamente alcuni trattini, non insistere nella pulizia della testina, ma impostare il driver di stampa in modalità fotografica anche per le stampe di testo; così facendo la stampante diminuirà la velocità di stampa, favorendo la qualità di stampa, compensando l’assenza di qualche tratto nella stampa.

E’ possibile pulire la testina di stampa?

Se la testina di stampa è removibile, dopo averla rimossa adagiare la parte di uscita inchiostri dove sono presenti gli ugelli di stampa in un piattino con dell’acqua distillata, il livello dell’acqua deve bagnare solamente la parte inferiore della testina di stampa, dove esce l’inchiostro. Occorre fare attenzione a non bagnare i contatti dell’elettronica della testina, se dovesse accadere asciugare la parte prima di montarla sulla stampante.

Sulla nostra pagina Youtube sono presenti diverse soluzioni alle problematiche che si manifestano sulle stampanti.